La rosa del cartografo

Ascoltiamoci, avvolti, tra le pieghe dei venti e parliamoci sulle acque, ma, facciamolo, di notte, quando saremo divisi dalle ombre e avvolti nel segreto delle conchiglie.

Tra le tinte del giorno le nostre sensazioni saranno, invece, comuni.
Le tue luci saranno dunque le mie
e in un bacio giungerà a riva questa diversità sopraffatta dalle onde.

Pierpaolo Lazzaro

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in versi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...