Il fiocco sulle lenti

Neve pensata
da attese, rosse
tra soffici
ali notturne.
Neve odorosa
di balocchi
incasellati
in un tempo

soggettivo.
Neve adagiata
su nasi infreddoliti
e pizzicati
dal brulichio
dell’acqua.
Neve sognata
e mai sopita
da alcun freddo.
Neve amata
e sussurrante
di bucato fresco.
Neve addensata
da neuroni natalizi
e singhiozzi di bimbo.

Neve scaldata
da nonsense
infagottati.
Neve addolcita
dalle braccia
di occhiali scamiciati.
Graziosamente
in bilico su passi teneri
e loquaci …
ancora una volta.

 

13/12/2012
 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in versi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...